L’aspetto di un boxer

boxer

L’aspetto generale di un boxer dev’essere quello di un cane di media grandezza, a pelo raso, di forte ossatura e muscolatura.
I suoi movimenti sono vivaci, pieni di forza e di nobiltà.
Proporzioni importanti:
la costruzione é quadrata: le linea orizzontale che tocca il dorso e quelle verticali che discendono anteriormente dalla punta della spalla, e posteriormente dagli ischi, formano un quadrato.
Il torace é disceso sino ai gomiti. L’altezza del torace é pari alla metà dell’altezza al garrese. La lunghezza della canna nasale sta nel rapporto di uno a due alla lunghezza del cranio. Per quanto riguarda comportamento e carattere il Boxer deve essere saldo di nervi, consapevole di se, tranquillo ed equilibrato. Allegro e cordiale nel gioco, é impavido in situazioni gravi. Si addestra facilmente grazie alla sua disponibilità alla sottomissione, al suo slancio e al suo coraggio. Il suo carattere é leale, senza falsità e perfidia, anche in età avanzata. La testa conferisce l’impronta di tipicità; deve essere in buona proporzione rispetto al corpo e non deve apparire troppo leggera né troppo pesante.

Il muso deve essere il più possibile largo e potente.
La maschera scura si limita al muso e si distacca nettamente dal colore della testa.
I denti canini, distanziati il più possibile l’uno dall’altro, sono di buona lunghezza.
I denti della mascella inferiore, a bocca chiusa, non devono mostrare la lingua.
Il tartufo é largo e nero, leggermente rivolto all’insù, con narici ampie.
La punta del naso è posta un po’ più in alto della radice del naso stesso.
Dentatura: la mandibola sopravanza la mascella superiore e si incurva leggermente verso l’alto.
Il Boxer “morde in avanti”, ossia é prognato. La dentatura é forte e sana.
Gli occhi, scuri, non devono essere né troppo piccoli né sporgenti o inseriti profondamente.
Le orecchie, integre, sono di grandezza appropriata. Sono attaccate lateralmente al cranio, il più in alto possibile, e in posizione di riposo aderiscono alle guance.
Il collo deve essere di abbondante lunghezza, rotondo, forte, muscoloso e asciutto.
Il tronco poggia su membra robuste e diritte.
Il dorso deve essere corto, solido, diritto, largo e molto muscoloso.
Il garrese deve essere marcato.
La groppa è leggermente inclinata, dolcemente arrotondata e larga.
Il petto deve essere ben sviluppato.
Gli arti anteriori devono essere diritti, paralleli fra di loro ed avere ossa forti.
Le spalle sono lunghe e oblique, non troppo cariche di muscoli.
Il posteriore è fortemente muscoloso.
L’attaccatura della coda è piuttosto alta che bassa. La coda è lasciata integra.
Il pelo è corto, duro, lucido e aderente. Il colore può essere fulvo o tigrato.
La maschera è sempre nera. In linea di massima le macchie bianche non sono da respingere, possono essere addirittura assai attraenti.L’altezza al garrese per i maschi va da 57 a 63 cm; per femmine da 53 a 59 cm.

Ulteriori informazioni sul boxer

Precedente Boxer: Curiosità da cuccioli Successivo Il Boxer: le origini della razza canina