La toelettatura di un Drahthaar

 

toelettatura

Tutti i segreti per una toelettatura perfetta di un cane da caccia

La toelettatura di un Drahthaar è semplice e poco impegnativa. Basta spazzolarlo vivacemente con uno spazzolone duro, di quelli utilizzati normalmente per il mantello dei cavalli. Poi si ripasserà tutto il pelo con il pettine, occupandosi soprattutto delle frange sugli arti, della barba e dei baffi, che si sporcano più facilmente. Se ci sono dei peli troppo lunghi che sporgono in modo antiestetico, si potranno pareggiare con la forbice dentata, specie per i cani da esposizione.

Si procederà poi alla toelettatura dei piedi, ripulendo anche questi dai peli troppo sporgenti, ed alla pulizia degli occhi. Una volta alla settimana si controlleranno e puliranno le orecchie. Solo i soggetti da esposizione, se hanno il pelo particolarmente abbondante, dovranno essere strappati.

Specie se il cane vive in città, e quindi spende meno energie di un cane da caccia, dovremmo stare attenti all’alimentazione, perché potrebbe tendere ad ingrassare.

Tutti i video e maggiori informazioni 

Precedente Lo standard del Drahthaar Successivo Acqua e Drahthaar: un binomio perfetto o quasi